Telethon, ciò che non dicono. Vivisez...
Home  »  Community News  »  Telethon, ciò che no...
Set
7
Fabio, Sport Masseur
Telethon, ciò che non dicono. Vivisezione, inutilità, chi è Hamer
dottor g. r. Hamer - official group
0
Telethon, ciò che non dicono. Vivisezione, inutilità, chi è Hamer
Anche su facebook:
Il seguente articolo si suddivide in 2 articoli, con 2 autori diversi.
Uno del giornalista  Avv. e ambientalista Fabio Balocco, per . Il Fatto Quotidiano .it (articolo di Dicembre 2013)
Il secondo articolo di Fabio Bongini, da 9 anni studioso delle scoperte del dott. Hamer,  Le 5 Leggi Biologiche, chiamate anche: Nuova Medicina Germanica; e testimone diretto della veridicità di tali Leggi su di sé (2009), a seguito dell’arrivo di una cosiddetta malattia, (SBS in termini Hameriani) poi, risolta.
Introduzione: ( F.Bongini.)

In tutto il Mondo, VIP e facce note varie, mediante denaro sonante, e mai gratuitamente, si fanno portavoce della bontà di iniziative varie a favore di sventurati di ogni tipo. Tra le associazioni più malefiche (il termine non lascia margini di equivoci), ci sono quelle che si arrogano di fare ricerca scientifica contro i tumori ed onco equivalenti di ogni tipo. Dietro di esse c’è parecchio orrore.

Voi, vi siete mai posti delle domande del tipo…:

La  telethon si comporta come l’airc, sacrificando animali vivi da laboratorio? (La vivisezione)

La risposta, è sì. Lo sapevate questo? Alcuni sì.. Alcuni no. Finora. Ebbene ora ne siete a conoscenza. Sapevate che non portano a nulla gli esperimenti crudelmente effettuati a danno di animali vivi di vario tipo? (ratti, gatti, cani… senza alcuna pietà). Non porta a nulla per due motivi. Uno Hameriano (chi è Hamer? più in là lo scoprirete.).
L’altro per il semplice motivo che gli esperimenti fatti con gli animali da vivisezione, non portano a nessun risultato pertinente la natura biologica dell’essere umano.
La sperimentazione, arricchisce solo i magnati della medicina cosiddetta ufficiale, che con le sue 5.000 ipotesi, fa acqua da tutti i buchi.

Come mai si dice sempre che i ricercatori sono a buon punto, ma statisticamente non cambia nulla?  (l’inutilità)
Semplice, vi prendono in giro. Vi raggirano anche pubblicando dei poster per la città, dove vi fanno credere che una malattia (col loro folle metodo) sia “quasi”, incurabile. Vi lasciano un bagliore di speranza macchinando con la vostra buona fede, e la vostra NON corretta informazione in materia.

Chi sono i TROLL ?
Sono dei loschi individui che sul WEB sono molto spesso al servizio dei potenti per diffamare qualcuno, in qualsiasi ambito.. Politico, ambientale… Scientifico… E per quello che riguarda Hamer, in questo periodo, Settembre del 2016, stanno affiorando come funghi, e stanno diffamando a più non posso, Hamer, facendolo passare per uno stregone dai riti improbabili, ed ora, in questo momento, vendo a leggere anche un articolo ad infangare Hamer, che pare che lo stesso Hamer asserisca che i tuomori li portano gli ebrei impiantando microchip nei malcapitati.
La diffamazione diventa sempre più grottesca, e c’è un comune denominatore alla fine di ogni articolo diffamatorio: la chemioterapia. E sapete perché? Sempre più persone si sottraggono a questa cura folle e velenosa, a discapito di chi se ne strafotte delle Vite umane, al solo scopo di vendere chemio terapie a più non posso.

Da notare quanto è subdola questa foto che girava, o che gira ancora, chissà.

Telethon, ciò che non dicono. Vivisezione, inutilità, chi è Hamer

Messaggio Subdolo

Telethon, ciò che non dicono. Vivisezione, inutilità, chi è Hamer  Telethon, ciò che non dicono. Vivisezione, inutilità, chi è Hamer Telethon, ciò che non dicono. Vivisezione, inutilità, chi è Hamer Telethon, ciò che non dicono. Vivisezione, inutilità, chi è Hamer Telethon, ciò che non dicono. Vivisezione, inutilità, chi è Hamer Telethon, ciò che non dicono. Vivisezione, inutilità, chi è Hamer Telethon, ciò che non dicono. Vivisezione, inutilità, chi è Hamer Telethon, ciò che non dicono. Vivisezione, inutilità, chi è Hamer

 

(La seguente foto invece, l’ho scattata durante la Race for the Cure al CIrco Massimo nel 2015,  e cosa t’ho immortalato? Guardate un po’? Pensate che la Komen si vanta di essere una iniziativa senza scopo di lucro, eppure, se vi recate sulla komen italia, vedrete che hanno molti modi per farsi inviare il denaro. Fate pure, non crederete ai vostri occhi. Ecco nella fotografia un Bancomat piazzato a mestiere sul terriccio del Circo Massimo. Incredibile).

 

Telethon, ciò che non dicono. Vivisezione, inutilità, chi è Hamer

Telethon, ciò che non sapete. Vivisezione, inutilità, chi è Hamer Telethon, ciò che non sapete. Vivisezione, inutilità, chi è Hamer Telethon, ciò che non sapete. Vivisezione, inutilità, chi è Hamer Telethon, ciò che non sapete. Vivisezione, inutilità, chi è Hamer Telethon, ciò che non sapete. Vivisezione, inutilità, chi è Hamer Telethon, ciò che non sapete. Vivisezione, inutilità, chi è Hamer Telethon, ciò che non sapete. Vivisezione, inutilità, chi è Hamer Telethon, 

E arrivano a parlarvi di malattie genetiche che… per assurdo, ad un certo punto,  giungono  come bombe ad orologeria, e prima o poi, morirete del male che ha messo a tappeto un vostro parente o un vostro antenato (niente di più idiota, e in risposta alla burla scientifica della ereditarietà della malattie, dovrete leggere l’articolo fino in fondo. Oppure rimarrete erroneamente convinti di ciò che subdolamente tv e riviste e Palloni gonfiati pseudo baroni della medicina, vi hanno sempre voluto far credere. A voi la scelta.).

Dove vanno a finire i miei denari che devolvo con gli sms o bonifici o altri mezzi, a favore delle iniziative varie, tipo telethon?  (la poca trasparenza)
Voi pensate davvero che c’è tanto entusiasmo nelle tv dettato da un senso di vera solidarietà a favore dei meno fortunati? Sbagliate di grosso. Spiacente.  Prima della bontà d’animo,  bisogna possedere un bagaglio di corrette informazioni. O verrete buggerati.
Tra breve vedrete dettagliatamente grazie ad un articolo scritto dall’Avv. e Ambientalista Fabio Balocco  dove finiscono i denari che inviate a telethon.

Ho vagamente sentito parlare del Dott. Hamer. Chi è e cosa ha scoperto? (Chi è Hamer)
Qui di seguito devo esser breve per motivare il lettore ad arrivare fino alla fine dell’articolo.
Hamer è uno scienziato ed oncologo, tedesco, plurilaureato, inventore di vari brevetti,  genio a tutto tondo in sostanza., nato il 1935.  Tra le sue lauree conseguite,  quella in oncologia.

Subito dopo il decesso (1979) del figlio Dirk, R. G: Hamer scopre di avere un tumore al testicolo. Scopre che non è casuale, e pertanto  porta avanti delle intense ricerche  nei suoi pazienti del reparto di oncologia della sua città.
Hamer  afferma che   la Psiche (anima), cervello, ed organo, in presenza di un evento molto drammatico e destabilizzante, sono sempre perfettamente correlate tra loro. Sono: Inscindibili. Hamer continua i suoi studi, e scopre altri 4 aspetti di questi fenomeni traumatizzanti.

Passano circa altri 10 anni, ed Hamer arriva alla conclusione che quello che ha scoperto non lascia dubbi, poiché riconducibile a Leggi Biologiche della Natura, che a noi non scienziati ci passavano sotto il naso nel quotidiano. Ma non a lui. Pertanto  il dott. Hamer Postula Le 5 Leggi Biologiche, tra il 1980 circa e il 1991.

Le 5 Leggi Biologiche in PDF, 26 pagine molto interessanti, scaricale GRATIS

Ma cosa è una Legge Biologica?

Una Legge Biologica, è un evento scientifico che non ha margini di errore alcuno, dimostrabile Sempre:
Su qualsiasi individuo preso a caso (Uomo, animale, pianta)
In ogni luogo;
In qualsiasi momento.
E’ imbarazzante vero? Eppure, stanno sabotando Hamer in ogni modo. Nei media, nella carta stampata, nel WEB, in tv. E tutto questo in arrivo delle campagne donazioni guarda caso!

Sapete come si comporta la comunità scientifica, detta “ufficiale”,  malata nel profondo, che lucra sulla salute degli individui?

Ci vuole veramente poco per sabotare qualcuno. E’ un po’ come la caccia all’untore dei tempi del Medioevo.
Il Dott. R. G: Hamer, viene aggredito e infangato  facendolo passare per:

Antisemita.    Falso (semmai è un anti sionista, e comunque questo tema, sebbene delicato, nulla a che fare con la veridicità delle sue straordinarie scoperte)

Scopritore della Vita Eterna:   Falso, ovviamente. Hamer ha scoperto che in molti casi, circa l’80%, è possibile salvare il paziente, se questo riesce a risolvere il proprio conflitto entro i 9 mesi dall’evento traumatico  che ha scaturito il malessere.

Contrario alla chirurgia per asportazione delle masse: tumorali:      Falso. In molti casi è favorevole alla chirurgia.

Assassino:    Ad Hamer vengono imputati decessi attorno al Mondo di persone dette “seguaci”, che hanno usato gli unguenti di Hamer per guarire. Questo è molto ridicolo, in quanto queste notizie diffamatorie sono scritte da pennivendoli senza scrupoli, che fanno passare il genio Hamer per un maghetto di turno che consiglia impacchi di chissà quale spezia da cucina. E fanno passare fantomatici malcapitati, per seguaci manipolati da sette sataniche che rifiutano la chemioterapia, per avvicinarsi a impacchi di prezzemolo … o chissà quale altra stronzata di inventiva appunto dei pennivendoli di vari giornali tra i più faziosi, anche in Italia.

Hamer è contro la chemioterapia:    Affermativo, Hamer è sempre stato contro la chemioterapia, in quanto veleno per tutto l’organismo umano. Distrugge ogni cosa gli capiti a tiro, depauperando il paziente senza pietà. Semmai il paziente in quelle condizioni, deve avere più forze possibili, e starsene sereno, per affrontare la fase di riparazione Biologica,  del Conflitto risolto psicologicamente.

Fine della premessa
Fabio Bongini, admin di warmfit

Segue l’articolo di    Ambientalista e avvocato

Anche quest’anno si è svolta la consueta maratona televisiva a favore di Telethon. Del resto, Telethon è proprio la contrazione di Television Marathon (a suo tempo inventata dal comico Jerry Lewis) ed il suo scopo è noto: raccogliere fondi da destinare alla ricerca volta alla cura delle malattie genetiche, in particolare la distrofia muscolare. Più di trenta milioni di fondi raccolti quest’anno, che confermano un trend davvero lussuoso.

Non esiste nessuna raccolta fondi in campo scientifico che sia in grado di mettere in campo così tante risorse e rastrellare così tanti soldi. Del resto, la Rai ci mette la faccia, anzi, le facce, tipo Conti, Frizzi, Venier, Insinna, Clerici, insomma, gente che “buca il video”. Il presidente di Telethon è il ben noto pluripresidente Luca Cordero di Montezemolo (succeduto a Susanna Agnelli). E dietro c’è una potenza come Bnl Paribas. Lo stesso Presidente della Repubblica si è speso a favore. E, molto terra terra, quante volte vi chiedono le cassiere del supermercato se volete fare un’offerta a Telethon?

Insomma, una “macchina da guerra” volta a fare del bene all’umanità. Questo è quello che appare.

Ma se su Telethon si dice tutto il bene possibile, viene invece nascosto un dato, ossia che gli istituti di ricerca usano anche la vivisezione per fare esperimenti. Anzi, a detta loro, cioè di Telethon,la vivisezione sarebbe irrinunciabile per raggiungere dei risultati.

A parte il fatto che c’è chi afferma che rispetto ai finanziamenti che Telethon ottiene, la ricerca non raggiunge poi grandi risultati, ed anzi le malattie genetiche stanno aumentando in maniera esponenziale, ma forse c’è almeno da dubitare che la vivisezione sia effettivamente necessaria per raggiungere i tanto agognati risultati. Per lo meno, voci autorevoli di scienziati sostengono che, al di là della crudeltà del mezzo, la vivisezione – oggi definita “sperimentazione animale” – non è poi così utile/necessaria.

Ma al di là che serva o non serva, quello che lascia allibiti (ma non poi troppo conoscendola…) è ancora una volta il cattivo servizio pubblico fatto dalla Rai. Nel caso, una scintillante campagna promozionale, un gigantesco spot, senza che nulla venga detto rispetto a questo problema. Che pure esiste.
(Fine articolo a cura di Fabio Balocco)

Siete curiosi di proseguire la lettura? Procedete passo passo, alla scoperta di una scoperta scientifica straordinaria, esatta e senza alcun margine di errore, che fa rabbrividire le multinazionali della medicina detta ufficiale.

Le 5 Leggi Biologiche 

In breve, e alla fine dell’articolo, in PDF scaricabile in + lingue:

Grazie a lui, ora sappiamo che La Natura non crea sfigati.
Grazie a lui sappiamo che le cellule NON impazziscono.
Grazie ad Hamer possiamo risalire alla VERA eziologia di tutte le cosiddette, mal chiamate, malattie.
Ogni trauma psicologico, altamente drammatico, destabilizzante vissuto in solitudine, si trasforma in un Conflitto Hameriano.
Psiche-Cervello-Organo, sempre perfettamente correlati da: “Le 5 Leggi Biologiche” (sinonimi: La Nuova Medicina Germanica; e la NMG, o Le scoperte di Hamer).
Importante sapere già la sola definizione di Legge Biologica.
Una Legge Biologica è un evento scientifico:
* Dimostrabile Sempre
* In ogni momento
* In ogni Luogo
* Su qualsiasi individuo preso a caso.
Una Legge Biologica, non ha margini di errore.

Nuova Medicina Germanica in breve
La Nuova Medicina Germanica (come si chiama adesso), che ho scoperto nel 1981, è una scienza severa che contiene solo 5 leggi biologiche della natura (e nessuna ipotesi), con le quali si può riprodurre in modo severamente scientifico ogni caso clinico.

La Nuova Medicina Germanica Biologica descrive esattamente il contesto medico biologico dell’organismo vivente come unità di psiche, cervello e organo.

Tutti i processi da psiche e organo sono connessi al cervello dove vengono coordinati.

Il cervello è per così dire il computer del nostro organismo, la psiche diventa il programmatore, corpo e psiche diventano l’organo esecutore del computer sia nella programmazione ottimale sia nella programmazione disturbata.

Questo naturalmente è valido anche per le cosiddette malattie, perché queste fanno parte di un programma Speciale Biologico Sensato della natura (SBS) che normalmente è bifasico.

La 1° Legge della Natura

La legge ferrea del cancro: i 3 criteri:

1° Criterio

Ogni programma speciale biologico sensato (SBS) nasce con una DHS (sindrome di Dirk Hamer), cioè con un singolo evento scioccante, conflittuale, che da la sensazione di isolamento psichico, molto grave, altamente acuto/drammatico, contemporaneamente sui tre livelli:

1. nella psiche

2. nel cervello

3. nell’organo

La DHS è uno shock conflittuale, vissuto con sensazione di isolamento, grave, altamente acuto/drammatico che coglie l’individuo “sul piede sbagliato”, ma contemporaneamente è una possibilità, un’occasione della natura di eliminare l’inconveniente che permette di superare la situazione improvvisamente sopraggiunta. Perché è in questo momento che si innesca un programma speciale, praticamente in sincronia nella psiche, nel cervello e nell’organo ed è constatabile in ognuno di essi, visibile e misurabile! E’ anche sempre un esperienza fulminante conflittuale e non invece un colpo del destino ne un evento che la persona colpita può in qualche modo cambiare.

Esattamente dalla DHS il paziente si trova sotto stress permanente: questo significa che ha mani e piedi freddi, continua a pensare giorno e notte al suo conflitto e tenta di risolverlo. Non riesce più a dormire di notte, e se ci riesce, solo nella prima metà della notte e solo per mezz’ora alla volta. Non ha più appetito, perde peso.

Questa è la fase del conflitto attivo.

In conclusione, al contrario dei conflitti normali e dei problemi, vediamo che nei conflitti biologici il paziente finisce in stress permanente e manifesta sintomi ben definiti che non si possono non vedere.

Questo stato cambia di nuovo quando il paziente ha risolto il conflitto.

Allora avviene una sedazione. La psiche deve riprendersi. Il paziente si sente spossato e stanco, ma è sollevato moralmente, ha buon appetito, il corpo è caldo, spesso c’è febbre, spesso mal di testa. Dorme di nuovo bene di solito però dalle tre del mattino in poi.

Questa è la fase di soluzione del conflitto.

2° Criterio

Il conflitto biologico determina all’istante della DHS sia la localizazione della SBS nel cervello, il cosiddetto Focolaio di Hamer, sia la localizzazione sull’organo come cancro o oncoequivalente.

Questo shock inaspettato lascia delle tracce nel cervello che possiamo fotografare con la TAC cerebrale. Un tale relè si chiama Focolaio di Hamer (FH).

Alla fine della fase di guarigione, la cosiddetta glia, viene depositata come tessuto connettivo cerebrale innocuo per riparare il Focolaio di Hamer.

All’inizio della guarigione il focolaio di Hamer è una cicatrice innocua di una cosiddetta malattia pregressa con deposizione di glia, i cosiddetti anelli di glia, che purtroppo vengono ancora erroneamente interpretati come tumori cerebrali e infelicemente asportati, per la sofferenza dei pazienti.

3° Criterio
Il percorso dalla SBS su tutti e tre i livelli, dalla DHS alla soluzione del conflitto e crisi epilettica/epilettoide al culmine della fase di guarigione e ritorno alla normalità, è sincrono!

La 2° Legge della Natura

La legge della Bifasicità di tutte i programmi speciali biologici sensati della natura se si arriva alla soluzione del conflitto.

Questa legge della natura capovolge profondamente tutto il nostro presunto sapere poiché tutte le malattie della medicina intera si evolvono in questa bifasicità. Nella nostra ignoranza dei contesti abbiamo descritto nei libri di medicina alcune centinaia di “malattie fredde” e altrettante centinaia di “malattie calde”. Le malattie fredde erano quelle nelle quali i pazienti avevano la cute fredda, le estremità fredde, si trovavano in stress permanente, perdevano peso, avevano problemi del sonno (difficoltà ad addormentarsi o risvegli frequenti). Le “malattie calde” dove i pazienti mostravano le estremità calde bollenti, quasi sempre avevano febbre, avevano buon appetito, ma grande stanchezza.

Nella Nuova Medicina Germanica viene considerato un grosso errore non aver chiesto la lateralità del paziente, cioè se è destrimane o mancino, poichè la coordinazione dei conflitti con i focolai di Hamer e i tumori o le necrosi dell’organo è di grandissima importanza, in quanto non decide solamente l’evoluzione del conflitto o del cervello, ma anche quale “malattia” o SBS subisce un paziente nei vari conflitti.

La 3° Legge della Natura

Il sistema condizionato ontogeneticamente dei programmi speciali biologici sensati del cancro e degli oncoequivalenti.

La 3° Legge della Natura della Nuova Medicina Germanica riordina tutte le cosiddette malattie secondo l’appartenenza ai vari foglietti embrionali.Collocando tutti questi vari tumori, gonfiori, ulcere secondo la storia evolutiva, rispetto ai diversi foglietti embrionali, si può constatare, che le “malattie” con appartenenza allo stesso foglietto embrionale dimostrano anche altre caratteristiche e peculiarità comuni (nel foglietto embrionale medio c’è ulteriormente da differenziare tra la parte diretta dal cervelletto e quella diretta dalla sostanza bianca cerebrale del mesoderma).

Ad ognuno di questi foglietti embrionali appartiene, secondo la storia evolutiva:

· una parte specifica del cervello

· un tipo specifico di contenuto conflittuale

· una localizzazione specifica nel cervello

· un’istologia ben precisa

· microbi specifici imparentati con il foglietto embrionale

e inoltre ogni cosiddetta malattia o SBS ha un senso biologico da comprendere secondo la sua storia evolutiva.

La 4° legge biologica della natura

Il sistema ontogeneticamente determinato dei microbi.

Il momento, dal quale possono iniziare a “lavorare” i microbi, non dipende, come avevamo presupposto erroneamente fino ad ora da fattori esterni, ma viene ordinato esclusivamente dal nostro computer cervello.

I microbi non sono nostri nemici ma ci aiutano, loro lavorano su nostro comando, su comando del nostro organismo, diretto dal nostro cervello, perché ad ogni gruppo di organi appartenente ad un foglietto embrionale appartengono specifici microbi tipici di quel foglietto embrionale.

Secondo la legge della bifasicità di tutte le malattie, nella soluzione del conflitto tutti i microbi “lavorano” – senza eccezione – esclusivamente nella seconda fase, la fase di guarigione, iniziando con la soluzione del conflitto e finendo con la fase di guarigione.

La 5° legge biologica della natura.

La legge sulla comprensione di ogni cosiddetta malattia come parte di un programma speciale biologico sensato della natura alla luce della storia dell’evoluzione

La quintessenza.

La 5° legge della natura è la vera quintessenza, perché ribalta l’intera medicina. Quando si guardano i singoli foglietti embrionali separatamente si può constatare che esiste evidentemente un senso biologico, che le cosiddette malattie non sono errori insensati della natura da combattere, ma che ogni malattia è un processo sensato. Da quando non intendiamo più le presunte malattie come “malignità”, guasti della natura o punizioni divine, ma come parti o singole fasi dei nostri programmi speciali biologici sensati della natura, da allora il senso biologico contenuto in ogni SBS acquista naturalmente un significato decisivo.

Telethon, ciò che non dicono. Vivisezione, inutilità, chi è Hamer  Telethon, ciò che non dicono. Vivisezione, inutilità, chi è Hamer Telethon, ciò che non dicono. Vivisezione, inutilità, chi è Hamer Telethon, ciò che non dicono. Vivisezione, inutilità, chi è Hamer Telethon, ciò che non dicono. Vivisezione, inutilità, chi è Hamer Telethon, ciò che non dicono. Vivisezione, inutilità, chi è Hamer Telethon, ciò che non dicono. Vivisezione, inutilità, chi è Hamer Telethon, ciò che non dicono. Vivisezione, inutilità, chi è Hamer

Le 5 Leggi Biologiche in PDF, 26 pagine interessantissime, scaricale GRATIS

las 5 leyes biológicas en español

The five biological laws of Hamer, for free here

в 5 биологические законы д-ра Хамера

les 5 lois biologique decouvertes par le Docteur R. G. Hamer

Telethon, ciò che non dicono. Vivisezione, inutilità, chi è Hamer  Telethon, ciò che non dicono. Vivisezione, inutilità, chi è Hamer Telethon, ciò che non dicono. Vivisezione, inutilità, chi è Hamer Telethon, ciò che non dicono. Vivisezione, inutilità, chi è Hamer Telethon, ciò che non dicono. Vivisezione, inutilità, chi è Hamer Telethon, ciò che non dicono. Vivisezione, inutilità, chi è Hamer Telethon, ciò che non dicono. Vivisezione, inutilità, chi è Hamer Telethon, ciò che non dicono. Vivisezione, inutilità, chi è Hamer Telethon, ciò che non dicono. Vivisezione, inutilità, chi è Hamer Telethon, ciò che non dicono. Vivisezione, inutilità, chi è Hamer Telethon, ciò che non dicono. Vivisezione, inutilità, chi è Hamer Telethon, ciò che non dicono. Vivisezione, inutilità, chi è Hamer Telethon, ciò che non dicono. Vivisezione, inutilità, chi è Hamer Telethon, ciò che non dicono. Vivisezione, inutilità, chi è Hamer Telethon, ciò che non dicono. Vivisezione, inutilità, chi è Hamer Telethon, ciò che non dicono. Vivisezione, inutilità, chi è Hamer 



Leave a reply

You must be logged in to post a comment.

Vai alla barra degli strumenti